Torna alla pagina principale Vai al portale Unimore Vai al sito del Dipartimento di Ingegneria

Claudio Canali: la sua eredità scientifica a 10 anni dalla scomparsa

Mercoledì 11 novembre 2015, alle ore 11:00, presso la Sala Eventi del Tecnopolo

a cura del Prof. Paolo Pavan

Locandina dell’evento

Leggi l’articolo sul sito di Ateneo

Presentazione

L’evento è visionabile
– su tv.unimore all’indirizzo: http://tv.unimore.it/index.php/archivio/video-tecnologia/1053-claudio-canali-la-sua-eredita-scientifica-a-10-anni-dalla-scomparsa
– su youtube all’indirizzo: https://www.youtube.com/playlist?list=PLaYqeCWLtaIOyVh_X8furD0259c8dXgJx

Nel panorama dell’ingegneria italiana, Claudio Canali ha rappresentato un riferimento unico per entusiasmo, capacità di coinvolgere i giovani e catalizzare collaborazioni, ampiezza degli interessi scientifici. Vogliamo ricordarlo anche attraverso la testimonianza di Umesh K. Mishra, amico e corrispondente di Claudio, che ci presenterà la sua visione su ricerca e trasferimento tecnologico in microelettronica.”, commenta il Prof. Pavan. “Claudio Canali (20-1-1945 / 15-3-2005), già professore di Elettronica all’Università di Modena e Reggio Emilia, ha ricoperto diversi e importanti incarichi accademici presso le Università dove ha prestato servizio: Bari, Padova, Modena e Reggio Emilia. Ha lavorato attivamente anche come consulente del Ministero del Bilancio e Programmazione Economica, del MURST, del CNR. La sua attività di ricerca si è svolta essenzialmente nei campi dei: materiali e dispositivi per l’elettronica; proprietà di trasporto nei semiconduttori ad elevati campi elettrici; rivelatori nucleari; affidabilità e meccanismi di guasto di componenti e circuiti elettronici; strumentazione elettronica; sensori di grandezze fisiche; ottica integrata; caratterizzazione e diagnostica di componenti elettronici. Su questi argomenti è stato coautore di più di 300 lavori scientifici. Ha collaborato con numerose istituzioni e aziende nazionali ed estere. È stato membro di diverse associazioni scientifiche e di numerosi comitati tecnico-scientifici.

Umesh K. Mishra lavora dal 1990 al Dipartimento di Electrical and Computer Engineering dell’Università della California a Santa Barbara. È un leader riconosciuto nell’area dei transistor per alta frequenza e potenza. La sua attività di ricerca cerca di sviluppare la conoscenza delle proprietà di dispositivi innovativi per la micro e nano elettronica e di utilizzarli successivamente in applicazioni industriali. È direttore di diversi centri di ricerca per le applicazioni di transistor basati su SiC e GaN per amplificatori e convertitori di potenza.

http://my.ece.ucsb.edu/Mishra/Default.htm

Transphorm, l’ultimo spin-off creato dal prof. Mishra, ha ricevuto un finanziamento di 70 milioni di dollari per la produzione di dispositivi basati su GaN.”